FANDOM


ATTENZIONE: in questa storia mi sono fatto prendere un pò la mano con gli anime...quindi.... leggete e basta, niente spoiler =3

Saluti

Anonymo

Un urlo.

Un urlo agghiacciante invase la foresta, e la casa.

Non il solito urletto che si sentono quando un essere mostruoso, a forma di Clown (io odio i pagliacci, mi fanno senso da quando avevo 3 anni) , con una voce acutissima, ti insegue

con una trivella in mano…

No.

Cioè, era quello, ma con qualcosa di diverso…

Ah già!

Quella creatura ti aveva appena morso un braccio staccandotelo!

Buio.

Favij, decise che per oggi avrebbe chiuso con i videogiochi.

Quel gioco con l’oculus rift l’aveva ucciso…

-Dovrebbe essere censurato!!

Era al limite della paura, più volte aveva pianto dal terrore.

Ma il gioco era troppo forte, non riusciva a spengere il PC.

Scagliò l’oculus a terra, e si mise sul letto.

Fissò il soffitto per un po’, e decise di dormire.

Sperava di poter ritornare da Slendy, e dagli altri.

Dopo poco, riuscì ad assopirsi.

Buio.

Si ritrovò nella cara vecchia foresta che tanto bene conosceva.

Infatti, conosceva.

Non era più la stessa.

Era tutto marcio, si sentiva odore di sangue rappreso e di putrido.

Il castello!

Corse subito al quartier generale.

Anche quello era diroccato e ricoperto di sangue nero.

Non voleva entrare.

Una risata malata da psicokiller, si udì per tutta la foresta dannata.

Era come se Psyco stesse ridendo mentre martellava le code di gatti.

Si voltò, chi era stato??

Sembrava il clown-killer-disturbatomentalmente con il quale poche ore prima aveva tanto amabilmente giocato a nascondino.

E infatti lo era.

Si avvicinava lentamente.

Chi..chi…chi cacchio sei, schifoso??- chiese con voce tremolante Favij.

Ma come, non mi riconosci?!- rispose con fare minaccioso, il coso informe- Sai… non so se ora ti ricordi… io sono Laughing Jack, il pagliaccio assassino. Leggesti la mia storia con così tanto terrore quando eri piccolo, che non  mi sono mai dimenticato di te!.

Al posto della mano destra, aveva un enorme trivella alla BioShock, con una maschera di ferro, anche essa imbrattata di sangue.

Lo youtuber era paralizzato a terra.

Con un sorriso sulle labbra, si avvicinò, sempre più, finché il suo naso rosso sfiorò quello di Favij.

Aprì le fauci… e poi.

Il Buio.

La sua faccia, era ormai un vuoto ricordo, al suo posto, vi era mezzo teschio mangiucchiato, con il cervello che colava.

Laughing rise.

Rise come un matto.

Che peccato, è già morto..

Non ebbe neanche il tempo di girarsi che si ritrovò con un enorme buco nello stomaco. Letteralmente.

Guardò in basso.

Il vuoto ora c’era al posto del suo enorme stomaco.

-Death Cannon! Game over, Stronzo!!- esclamò lo youtuber.

Jack, avvilito, si voltò.

M-Ma tu… d-devi essere morto!

Il suo bel sorrisino non c’era più.

Images (3).jpg

Uno sputo di sangue atterrò ai piedi del pagliaccio.

Mai sentito parlare di "vita bonus”??

Il clown si accasciò lentamente a terra, in una pozza di sangue.

Un esplosione fece saltare in aria alcuni alberi davanti a Favi.

Si avvicinò una bella donna, bionda, con i capelli raccolti a treccia, con un cappuccio con 2 occhi disegnati a mo di serpe.

Salve, sono Medusa-

I tatuaggi a forma di serpente sui suoi bracci sparirono, comparendo dietro di lei.

So bene chi sei- Favij sorrise- Conosco abbastanza bene Soul Eater sai??

Si alzò.

Puntò le sue 2 pistole contro di lei, e sparò.

Delle frecce fecero da scudo alla strega, riflettendo il colpo.

Ci vuole di meglio!

Le frecce, anche conosciute come Vector Arrow, si avvicinarono con velocità sorprendente al corpo dello youtuber, che, le distrusse con facilità.

Si avvicinarono, prima lentamente, poi sempre più veloce, finché si scontrarono.

Lei combatteva usando le Vector Arrow, molto velocemente, metre lui, usava le pistole per pararsi.

Era molto forte…

L’unico modo per ucciderla, era aspettare il momento giusto, e in un momento di distrazione, spararla con il Death Cannon.

Si, funzionerà di sicuro- mormorò tra se e se.

Si avvicinarono di nuovo, e questa volta, trovò una breccia nello scudo, sulla gamba destra.

La colpì con un calcio, lei abbassò la guardia, così riuscì a spararle alla gamba.

Bene, ora non si muoverà più-

Approfittando dell’occasione, preparò il colpo finale.

La sua aura si ingrandì, le pistole divennero dei mortai, e degli aculei neri spuntarono dalle sue spalle.

Era pronto.

DEATH CANNON-

Un fulmine nero attraversò le armi.

Un colpo.

Un fascio bianco attraversò l foresta.

Di Medusa, oramai restava solo la testa.

Game Over-

Il resto del corpo era svanito…

La foresta, era ritornata normale.

Decise che il giorno dopo avrebbe fatto visita ai suoi amici, lo scontro con Medusa lo aveva sfinito.

Chiuse gli occhi, incise sulla terra un numero, e si ritrovò a casa sua, con l'oculus rift ancora a terra, e il pc

fumante dallo sforzo.

Solo, che non si accorse di un piccolo, ma fondamentale dettaglio, un piccolo serpente era tatuato sul suo braccio...

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale